Intervista a Francesco Mircoli, cantautore marchighiano online con il singolo Capodanno All’Api

Ciao Francesco! Ci racconti un po’ chi sei e quando hai iniziato a fare musica?

Sono uno che scrive delle canzoni e lo fa con grande passione! Quasi una sfida con me stesso, a volte sembra di fare un puzzle: azzecchi la prima parte poi non sai come procedere e allora tiri fuori qualche idea, cerchi di solcare sentieri che spesso non portano a nulla allora accartocci tutto e ci riprovi. E’ un’esperienza che mi serve tanto perché mi mantiene sveglio, non è abitudine, non è un mestiere impiegatizio è quasi psicologia, ti porta a entrare dentro te stesso e spesso ne esci pure male. Ma fa parte dello strano giochetto…. 

Il 2020 è stato un anno pesante per tutti ma tu hai trovato un modo per ironizzare su questa situazione, di cosa parla il tuo nuovo singolo “Capodanno All’Api”?

L’ Api nord è una pompa di benzina delle mie parti aperta ad ogni ora dove ho passato uno strambo capodanno con amici qualche anno fa. Una serata molto divertente dove hai la possibilità di conoscere gente di ogni tipo quindi direi che è un importante crocevia di tante umanità diverse: c’è il camionista, c’è chi gioca alle macchinette, c’è chi è semplicemente di passaggio. Sicuramente anche vedendo il clip che è su YouTube ho cercato situazioni molto semplici che si contrappongono magari a quelle patinate della musica mainstream. Una bella mina funky divertente che non vedo l’ora di proporre dal vivo perché senz’altro farà sbattere il piede ed il bacino! 

Come definisci il genere che fai?

Indie rock da A14 , una frequentazione infedele tra indie rock, pop, funky e canzone d’autore.

Quali sono gli artisti che stai ascoltando di più in questo periodo?

Lenny Kravitz, Guccini, Edoardo Bennato, Keith Richards da solista e Celentano! Ogni tanto il bassista Valerio Massetti aka Mazinga mi manda cose nuove, così ho scoperto i Black Pumas che mi piacciono!

Cosa ti auguri per questo 2021?

Eh bella domanda, comunque di ritornare a esibirsi dal vivo e che chiaramente questa dannata situazione abbia un termine definitivo!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...