Matteo Palermo presenta il nuovo singolo “Mr Weak”

Un ‘uomo mano’, metafora della parte più umana di ogni uomo in contrapposizione al suo lato più animale, è il personaggio che appare sulla copertina, illustrata da Anna Franca Coviello, del nuovo singolo di Matteo Palermo e Vitriol Project. Infatti, il titolo del brano con musiche composte da Matteo Palermo, Francesco Valentino e Domenico Capobianco, testo di Matteo Palermo e Francesco Valentino, è Mr Weak”. In uscita su tutte le piattaforme digitali il 21 gennaio 2022 con un videoclip in anteprima esclusiva su www.imusicfun.it e successivamente su youtube.

Il chitarrista e cantautore pugliese inaugura così il Progetto Virtriol (Vitriol Project) fondato insieme a Mimmo Capobianco e Francesco Valentino per proseguire in maniera uniforme la loro produzione musicale e artistica. Diviene quindi un contenitore in cui altri musicisti e/o artisti possono contribuire in ogni modo possibile: dal semplice accompagnamento dal vivo alla vera e propria composizione, finanche all’ideazione e realizzazione di opere visive collegate al progetto.

Distribuito da Sony music Italy, il brano esce con casa discografica Benext Music, edizioni di PA74music. “Mr Weak” vuole rappresentare il punto di vista di una persona debole, fragile che parla a chi è più forte di lui, socialmente ed economicamente, che preso dal progresso perde di vista la sua natura umana. Vuole essere la rappresentazione di due mondi contrapposti, il forte e il debole, il povero e il ricco, società basate su modelli opposti. Si gioca su queste contrapposizioni. La simbologia del circo come rappresentazione della società moderna è centrale, una similitudine alla “The Truman Show”, dove l’essere umano è rinchiuso in un circo, un circo che lo tiene prigioniero.

Circo che però egli stesso ha creato con la iper-tecnologizzazione della società che lo allontana dagli aspetti essenziali del suo essere umano. Come un criceto nel suo cerchio corre veloce non rendendosi conto di essere diventato uno strumento più che un fine. Mr Weak, rappresentato in copertina da un uomo mano, è la parte più umana dell’essere che parla a quella più spregiudicata, più animale, gridando “don’t let me go down, don’t let me down” in una società in cui ci si ‘mangia’ tra simili ribaltando la storica locuzione “Canis canem non est” per cui i simili tra di loro non si dovrebbero attaccare

Questa lotta esistenziale tra bene e male viene rappresentata anche nel videoclip del brano attraverso la contrapposizione tra il buio e i colori, l’oscurità e la voglia di rinascita. Girato all’interno del Tendone Incantato degli Happy Times, nuovo spazio culturale gestito dal Laboratorio Urbano Rigenera di Palo del Colle, il video di “Mr Weak” vede protagonisti Domenico Colangelo, Stefano Ninni, Vincenzo Bari,Francesco Valentino,Domenico Capobianco, Matteo Palermo. Quest’ultimo ha curato la regia insieme a Giuseppe Chirico, autore delle riprese e montaggio.

LINK BRANO ASCOLTA

VIDEO YOUTUBE GUARDA

BIOGRAFIA:

Matteo Palermo all’età di 15 anni inizia a dedicarsi allo studio della chitarra folk-elettrico con il maestro Nicola Lopez. Dopo un anno, parte la sua esperienza live in band locali e progetti giovanili. Negli anni si specializza in chitarra rock, blues fino ad arrivare di recente allo stile gipsy jazz del sempre eterno Django Reinhardt. Tra il 2007 e il 2012 è stato membro della band rock Z.E.D con la quale ha inciso un album in lingua inglese di 12 tracce “On my Way”. Un singolo “So Great” prodotto dalla Sud Sonic, un singolo in lingua italiana “Attimi”. Nel 2009, gli Z.E.D si aggiudicano il premio nazionale della musica Mimmo Bucci, con il brano “Emozioni” scritto da Matteo Palermo. Nel 2010 Matteo Palermo apre un concerto del grande Eric Martin, cantante della band americana MR Big. A luglio è ospite presso il LECCE ART FESTIVAL, in diretta su RAI UNO, con il brano “Attimi”. Nel 2011 apre il concerto di Uli John Roth, storico chitarrista degli SCORPIONS. Nello stesso anno il brano “80’s speed” scritto da Matteo Palermo, viene selezionato come sigla per una trasmissione motociclistica sul digitale terrestre. Nel 2012, sempre con la band Z.E.D, apre il concertone di capodanno a Bari di Elio e le storie tese. Abbandonato il progetto Z.E.D, si occupa di scrittura, arrangiamento e composizione. Il 22 settembre 2017 ha pubblicato il suo primo singolo da solista Land Star distribuito su tutti gli stores digitali mondiali. Il 20 agosto 2019 ha pubblicato il primo EP “A coffee with Nietzsche”.

Matteo è su Facebook

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...