Tanta voglia di fare e suonare insieme, divertirci e divertire! Intervista alla band Piccolo Bu



Il Piccolo Bu è una band irpina originaria di Solofra (AV) composta da 4 ragazzi indaffarati. Il progetto nasce inizialmente per descrivere e suonare alcune tematiche trash del momento, e infatti danno alla luce NOI SIAMO DEL 2000 primo disco della band contenente il singolo omonimo e il brano HO SCRITTO UNA CANZONE POP dedicato ai programmi di Maria De Filippi.

Con il passare del tempo però i ragazzi si stufano e decidono di sperimentare suoni che si avvicinano molto all’indie britannico e nasce un album dal titolo provocatorio “UN ALTRO STUPIDO E ALQUANTO DISCUTIBILE ALBUM”.

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con i Piccolo Bu per conoscerli meglio.
Ecco la nostra intervista:

1) Come è nato il vostro progetto musicale?

Emanuele: Guarda, 3 di noi già suonavamo insieme in un gruppo che si chiamava THE HORNET’S, poi però tra impegni lavorativi, università ecc.. Non si è più proseguito. Cosi Giuseppe, ha creato il Piccolo Bu che inizialmente doveva essere un progetto solista, anche se con grande stupore è riuscito ad avere un mini-tour, quindi per farlo suonare in giro ha chiamato noi. Da li siamo diventati una band a tutti gli effetti con l’aggiunta di Davide alla batteria.


2) Come nascono le vostre canzoni?

Giuseppe: Prendiamo un pc e digitiamo suoni a caso, se ci piacciono si tramutano in musica e gli confezioniamo un testo.  A parte gli scherzi, la melodia nasce sempre prima utilizzando il digitale poi dopo risuoniamo quello creato. Diciamo che era il modo piu semplice e veloce per farci sentire dopo la pandemia.

3) Avete mai pensato di partecipare ad un talent?

Giuseppe: Si!! All’isola dei famosi, almeno perdo un paio di chili!

Emanuele: No

Luigi: Solo a quelli di Maria De filippi perché con la sua voce sensuale riesce a tirare il meglio dall’esibizione

Davide: io volevo partecipare a italian’s got talent perché volevo andare in finale con Martinelli e cantare Bello Bello

4) Dopo questo Disco cosa ci aspetta?

Luigi: Il disco è frutto di due anni di lavoro. È stato un percorso lungo, su questo non ci piove. Molti amici de Il Piccolo BU lo chiedevano da tempo.

Per quanto riguarda noi, il tempo impiegato ha due ragioni ben diverse: la prima, non dipendente da noi, è quello che abbiamo vissuto negli ultimi due anni. La pandemia, infatti, ci ha impedito di vederci, di suonare, di divertirci per un tempo importante. Ciò, però, non ci ha fermati e, passando al secondo motivo, abbiamo voluto creare un qualcosa che non sia solo un prodotto musicale ma un racconto, o meglio, una raccolta di racconti. Ogni canzone, infatti, racconta una storia, più o meno bella. Poi, il resto, è tutto da scoprire.

5) Progetti Futuri?

Emanuele: Per il futuro abbiamo tanti progetti ma, soprattutto, tanta voglia di fare e suonare insieme, divertirci e divertire, come è sempre stato.


Grazie mille!


ASCOLTA UN ALTRO STUPIDO E ALQUANTO DISCUTIBILE ALBUM
https://songwhip.com/ilpiccolobu/un-altro-stupido-e-alquanto-discutibile-album

GUARDA IL VIDEOCLIP DI BALSAMO
https://youtu.be/RKwSO-smpyw



CONTATTI
https://www.instagram.com/ilpiccolobuofficia
https://www.facebook.com/IlPiccoloBu

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...