[Recensione] Mantra – Cursed Crew MixTape

Cursed Crew MixTape è un disco rap davvero interessante, variegato e ben prodotto. Mantra si dimostra un rapper capace, in grado di mixare sapientemente sonorità moderne e tradizionali.

L’album è stato interamente prodotto da lui stesso, ed è stato masterizzato da Dub.Io, già noto per aver collaborato con artisti del calibro di Gemitaz e MadMan.

Cursed Crew MixTape è quindi un album davvero completo che alterna momenti con sonorità e bit più calmi a pezzi davvero ritmati capaci anche di farti ballare all’improvviso!

Tutto questo da vita ad un album davvero maturo che consigliamo assolutamente di ascoltare a tutti gli amanti del genere.

I testi sono ben scritti, e l’intera produzione risulta curata nel minimo dettaglio.

Un disco rap da ascoltare tutto d’un fiato!

Luca Palermo

ASCOLTA
https://songwhip.com/mantra5/cursed-crew-mixtape

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/UqO3THDAwVg

CONTATTI
https://www.instagram.com/mantragautama/

Pubblicità

“Mai stati bravi” è il nuovo singolo di Emme Mash

Dopo “Fuori testa”, Emme Mash torna con il nuovo singolo “Mai stati bravi”.

Il titolo del brano racchiude già di per sé il significato del brano nel contesto di una relazione:

“Non essere mai stati bravi ad amarsi veramente, a volersi per come siamo se presi singolarmente, a tenersi l’un l’altra è così via. Tutti questi piccoli aspetti portano a rovinare una relazione che piano piano va sempre più verso un non lieto fine” afferma lo stesso Emme Mash. 

Il brano, scritto e composto da Lorenzo Cosucci, è disponibile in streaming e download su tutte le piattaforme e store digitali dal 29 luglio in collaborazione con l’etichetta Collettivo Funk di Marcello Sutera.

Ascoltala su Spotify: https://open.spotify.com/track/199nBkjftnyvzL2ExQYA5L?si=5846bd80b0de45a8 

Intervista a Mantra


Mantra inizia a fare seriamente nella musica soltanto tre anni fa. Nel 2019 pubblica infatti il suo primo album dal titolo K-Pax, composto da undici brani e poco dopo alcuni singoli tra cui “2019/2020”. Successivamente vince un contest e pubblica il singolo “vite sottovalutate” distribuito da Sony.

Il 5 Agosto 2022 vede la luce la sua nuova fatica discografica dal titolo Cursed Crew MixTape (Rec. Mix.e master by Dub.Io)disponibile in tutte le piattaforme streaming e store digitali.

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con lui per farci raccontare meglio questo suo ultimo progetto.
Ecco la nostra intervista:


1) Come è nato il tuo progetto solista?

Grazie a mio cugino anche lui un musicista che un giorno ascoltandomi e leggendo i miei testi mi disse che dovevo renderli dei brani veri e propri.

2) Come nascono le tue canzoni?

In base a come mi sento in quel periodo,ascoltando il beat e capendo che tipo di emozione mi sta dando .

3) Hai mai pensato di partecipare ad un talent?

Si ci sto pensando e vorrei partecipare ad X-factor

4) Dopo questo mixtape cosa ci aspetta?

L’uscita del video del brano “corri” su Youtube

5) Progetti Futuri?

Ho collaborato ad alcuni featuring e poi lavorerò al nuovo album

Grazie mille!

ASCOLTA
https://songwhip.com/mantra5/cursed-crew-mixtape

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/UqO3THDAwVg

CONTATTI
https://www.instagram.com/mantragautama/

Mantra pubblica Cursed Crew MixTape

Mantra inizia a fare seriamente nella musica soltanto tre anni fa. Nel 2019 pubblica infatti il suo primo album dal titolo K-Pax, composto da undici brani e poco dopo alcuni singoli tra cui “2019/2020”. Successivamente vince un contest e pubblica il singolo “vite sottovalutate” distribuito da Sony.

Il 5 Agosto 2022 vede la luce la sua nuova fatica discografica dal titolo Cursed Crew MixTape (Rec. Mix.e master by Dub.Io)disponibile in tutte le piattaforme streaming e store digitali.


ASCOLTA
https://songwhip.com/mantra5/cursed-crew-mixtape

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/UqO3THDAwVg

CONTATTI
https://www.instagram.com/mantragautama/

Ascoltiamo “Estate2” dei Plus3Nine

Ogni volta che c’è un’uscita dei Plus3nine c’è sempre una sorpresa. “Estate2” è il nuovo singolo, una nuova versione acustica della precedente “Estate” che ci era piaciuta tantissimo per le sue atmosfere malinconiche. Ma, come spesso accade, basta giocare con i vestiti, con i dettagli, che quella malinconia evocata svanisce per far posto ad una serenità da spiaggia tranquilla ed assolata, con mare piatto (e scusate se penso alle spiagge simil caraibiche della mia amata Puglia)

Ma torniamo a Estate2…in questa versione il brano diventa brillante, luminoso ma soprattutto evocativo. C’è stato un lungo lavoro di cura dei dettagli, di ricerca dei suoni reali di lidi, spiagge, locali, un approccio da musique concrète adattata al pop rock, pezzi di realtà che richiamano nell’ascoltatore il proprio vissuto d’estate (non è un caso che ho chiuso gli occhi e mi sono ritrovato nelle spiagge pugliesi, come dicevo prima). Questo lavoro di alchimia sonora è stato possibile grazie alla cura e alla diligenza dello studio Dracma Records di Torino, luogo di culto del metal torinese (e non solo), dove i nostri Plus3nine hanno amalgamato l’estate vera con la loro Estate e, in un solve et coagula musicale, hanno creato un altro mondo sonoro, completamente diverso, ondeggiante e appagante.

Interessante il video musicale, in stile Game Boy, uno sfondo marino pixelato che cambia lentamente, ipnoticamente, per piccoli dettagli, richiamando il testo (“rimane fissa l’immagine”) e più in generale il mood della casa (da Inside a Sonno Ipnotico).

Questa volta i Plus3nine hanno voluto mostrarci il loro lato più leggero, più estivo nel senso chiaro del termine. Dimostrazione che i veri artisti possono cambiare generi, punti di vista ma riescono a mantenere quello che li rende unici: lo stile!

Correte ad ascoltare su tutte le piattaforme digitali.

https://www.instagram.com/plus3nine/

https://deezer.page.link/ArTNpqf6iMyymFuZA

Ascoltiamo “Nel mio giro”, il nuovo singolo di Mikimas

“Siamo tutti originali, nessuno sarà mai un copia”

Disponibile dal 15 luglio su tutte le piattaforme streaming e download online “Nel mio giro”, il nuovo singolo di Mikimas.

A pochi mesi di distanza dalla power ballad “Sei rimasta qui”, il cantautore lombardo continua il suo percorso musicale con un brano caratterizzato da un sound pop punk contemporaneo, in linea il ritorno di questa wave di cui sono esempi Machine Gun Kelly e Yungblud.

Questa volta il focus si sposta sull’autostima e sul rapporto di dipendenza nei confronti degli altri. La canzone è a tutti gli effetti un inno a non uniformarsi e rimanere chi siamo davvero:

“Non bisogna mai dipendere dagli altri, perché la vita è la nostra ed è meglio gestirla secondo i parametri che ognuno vuole impostare, perché in fondo siamo tutti originali, nessuno sarà mai una copia. Questo brano è un dialogo tra cantante ed ascoltatore in cui sprono quest’ultimo ad essere se stesso perché, nonostante si possano avere caratteristiche e valori in comune, ognuno sarà sempre unico così com’è” afferma Mikimas.

Scritta da Mikimas, composta e registrata da Andrea Cattarina presso il “Daydream Studio” di Cremona, “Nel mio giro” è disponibile dal 15 luglio in streaming e download su tutte le piattaforme digitali.

Ascolta “Nel mio giro” su Spotify: https://open.spotify.com/track/4PRFZklHnEeEJEvd9UGlVc?si=6245b5c8df224787

Bluombre, il viaggio del 2022 continua con “I live about you”

Il 2022 vede la produzione di Bluombre il progetto “Io vivo di te” partito con il nuovo arrangiamento e la voce di Salvatore Bosone. Come spesso ci ha abituati, il progetto si evolve e cambia pelle. Così arriva l’EP che contiene le versioni in lingua inglese affidate alla potente voce di Andrea Stocchino.

Così adesso è in rotazione “I live about you” remix, un bel brano che cambia pelle alla precedente uscita con un bel tiro dinamico e ballabile. Una love-dance niente male che prende sin dal primo ascolto.

Presente il video-lyrics ufficiale, a tema con il mood del brano

Parliamo un pò del progetto in sé, che vede come filo conduttore l’amore. Quello che forse sta mancando ultimamente con brani troppo commerciali e diventati un pò freddini.

Finalmente quel cassetto lasciato chiuso da troppo tempo e tira fuori un brano che non meritava affatto di restare chiuso lì dentro, “Io vivo di te” è un brano forte e carico di sentimenti, un amore forte, così forte da poter pesare di vivere soltanto di lui.

Al primo ascolto si fa notare il testo che con la sua eleganza descrive appieno l’importanza di quell’amore che ti lascia senza fiato, che ti trasporta e porta in un mondo nuovo dove non serve nutrirsi, lavorare, esprimersi, lottare, ma solo vivere l’amore, più avanti ascoltando il brano entra in gamba tesa (passatemi il paragone calcistico) l’arrangiamento che avvolge il tutto soprattutto con la batteria decisa che quella sferzata Rock che fa assolutamente male, le chitarre elettriche arricchiscono il tutto completando l’opera.

Dice Bluombre:

“Io vivo di te”, affermazione forte che non ha bisogno di un’analisi, uno status oggettivo quando hai accanto una persona importante nel tuo percorso. Il testo descrive senza veli e senza mistificazioni questa sensazione esistenziale: “Vivo, sogno ed amo pensando a te”, “un orizzonte dai mille colori da custodire per sempre dentro di me”, pensieri profondi e lineari, nessun dubbio sullo sfondo.

Nell’EP troviamo appunto la versione remix (long e radio edit), la versione con l’arrangiamento originale del 2004, la versione soft ed un’interessante versione BIT.

Non ci resta che andare ad ascoltare e perché no, seguire l’artista.

https://www.instagram.com/bluombre_musica/

https://www.facebook.com/bluombre