AB29, il 29 Novembre esce l’EP”MEMOREM” anticipato dal singolo “Constellations”

(Beng! Dischi 2022 – BGD 16)

Ascolta l’EP “MEMOREM”:
https://www.feiyr.com/x/BT7FX

Il 29 novembre 2022 si completa il percorso della protagonista del concept EP “MEMOREM” delle AB29 con l’uscita dell’ultimo singolo Constellations.

Tutto è iniziato nel 2021 con l’uscita del primo singolo omonimo “MEMOREM”, che rappresenta la porta d’ingresso di una storia in cui paura e amore si alternano come protagoniste. È il luogo sicuro, il posto dove rifugiarsi e aspettare che passi la tempesta. Da quel momento è iniziato il viaggio musicale-metaforico scritto dalle AB29 per raccontare il percorso tra luci e ombre della schizofrenia. Un viaggio dove, attraverso 5 canzoni, la band racconta la progressiva metamorfosi dello stato mentale che, traccia dopo traccia, si manifesta in tutta la sua bellezza nella psiche della protagonista della storia.

Il secondo atto della storia viene raccontato da Brainwaves dove si intravedono i primi sintomi, la prima sensazione di qualcosa che non va nella protagonista. Un flusso di pensieri inevitabile che può portare solo a qualcosa di sconvolgente

Nightmare descrive uno dei tanti incubi notturni della protagonista, che persino nel sonno si sente soffocare ed è costretta a fuggire dai suoi mostri. E la fuga ogni notte ricomincia da capo.

Arriva però il momento in cui non è più possibile fuggire dalla realtà delle cose e la terza canzone My Brain è la pazzia totale, il momento di abbandono alla malattia. La ricerca di una sanità mentale che alla protagonista sembra introvabile.

Ed infine: Constellations.

Constellations è l’atto finale, l’ultima parte di questo viaggio:
“Il finale, l’accettazione. La protagonista trova il suo posto,
la sua costellazione, il suo Memorem”.

Memorem, in latino, significa “consapevolezza” ma anche “ricordo”: “un ricordo è la conferma di essere reali, la consapevolezza di ciò che siamo.

TRACKLIST

1. Memorem
2. Brainwaves
3. Nightmare
4. My Brain
5. Constellations

_________________

CREDITI EP:

Testo e Musica – AB29

Voce, Cori e Piano – Zoe Ciulli
Chitarra acustica e elettrica – Francesca Bagnoli
Batteria – Rebecca Sardelli

Nicola Barghi – Basso (1, 3, 4), Keyboards (1, 5), Percussioni (4, 5)
Gianni Capecchi – Basso (2, 5), Keyboards (4), Drum Programmin (4, 5)
Kevin Mucaj – Violin (3, 4, 5)
Francesca Cannito – Violoncello (3, 4, 5)

Sandro Macelloni – Arrangiamento in “My Brain”

Prodotto e arrangiato da
Nicola Barghi e Gianni Capecchi 
Registrato ad Elfland Studio, Pisa.
Mix e Master a cura di Federico Corazzi
Master al WannaRock Studios, Livorno.

Label/Publisher: Beng! Dischi
Image&Graphics – Cineseries
Cover – Fabio Cialdella

BIO – Le AB29 sono una rock band della provincia di Pisa. La formazione comprende tre giovani ragazze, Zoe, Francesca e Rebecca. Nel 2015 si uniscono per realizzare il loro sogno, un progetto comune che le avvicina anche sul piano personale. Iniziano a scrivere canzoni e ad esibirsi in concerti partecipando a diversi concorsi, attestandosi tra le finaliste di Sanremo Rock 2018 e, successivamente, anche nell’edizione 2022. Le ragazze cominciano a capire che il loro sogno sta iniziando a diventare realtà. Nel settembre 2017 esce il loro primo album come FIX, “All Broken 29”, che le aiuta a farsi conoscere ad un pubblico più vasto, soprattutto quello della rete, incrementando di riflesso l’attività di esibizioni dal vivo, ottenendo sempre più richieste in tal senso. Nel 2020, cambiando il nome in AB29, il gruppo si estende anche ad un quarto elemento, Federica. Successivamente firmano un contratto con la label pisana Beng! Dischi, con la quale intraprendono un percorso discografico che le porta in studio a registrare il loro nuovo EP dal titolo “Memorem” in uscita entro il 2022, dal quale vengono estratti 4 singoli e 1 videoclip.

LINK – AB29
https://www.feiyr.com/x/BT7FX

LINK – BENG! DISCHI
https://linktr.ee/bengdischi

Pubblicità

Intervista all’artista SentoLeVoci in occasione dell’uscita del Nuovo Album “Sad Puglia”

Paolo Slv Spadone in arte SentoLeVoci(S.L.V.) si avvicina alla scrittura in tenera età scrivendo poesie e racconti, finchè si affianca alla musica ed incomincia il suo percorso musicale. Entra a far parte di una crew del suo paese con i quali pubblica svariati pezzi e partecipa a svariati live nella sua regione. Dopo qualche tempo la sua voglia di sperimentare a livello sonoro e di scrittura aumenta quindi , affiancato da alcuni beatmakers, incomincia i suoi progetti da solista pubblicando i suoi primi videoclips su you tube. I generi passano dalla trap al rock mantenendo sempre alta la fiamma dell ‘innovazione.

Nel 2017 si affianca ad un cantautore Italiano con il quale forma un duo (UGOMOLESTO) producendo un disco intitolato “il ballo dell’alienato” ( possibile ascoltarlo su You Tube) con cui aprirà il concerto delle Vibrazioni. Un disco dove la musica indie si fonda con quella rap per dar vita ad un genere completamente nuovo. il disco racchiude in sè l alienazione dell’ essere umano in una vita che molte volte non gli appartiene. Il disco viene presentato live in Puglia e nelle Marche.

Prosegue il percorso solista pubblicando altri videoclips su you tube spaziando nei generi per la voglia di mettersi in gioco ogni volta. I suoi brani affrontano vari temi dal’ introspezione all’ ironia più sottile e alla ricerca di se stessi. Grazie a questo si guadagna la firma per l’ etichetta pugliese “TWINY INDUSTRY”. Vanta collaborazioni con il noto producer italiano “Tempoxso” .

Oggi L’ artista esce con un disco dove spiazza tutti, sposando il genere “emo trap” “punk rock” lasciando spazio al lato più introspettivo e cupo, chiamando il disco Sad Puglia proprio per poter aprire la sua regione a questo genere ancora troppo sottovalutato.

Abbiamo fatto 4 chiacchiere con Paolo per farci raccontare direttamente da lui il suo progetto!

Ecco la nostra intervista:

1) Hai rilasciato da poco un nuovo disco. Qual è la tua mission nella musica?

Penso che sia continuare a dare qualcosa ai miei ascoltatori e che possa diventare la loro voce in qualche modo, questo disco poi lascia che il lato emozionale sia la vera strada da seguire senza voler per forza scacciare l’ emozioni spiacevoli ma utilizzarle per fare qualcosa di buono e di produttivo.


2) Quando hai scritto questo disco?

L’ho scritto in un periodo strano della mia vita dove ho deciso di scendere più affondo possibile dentro di me, sparendo anche per un lungo periodo per vivere la solitudine come una compagna e no una nemica.


3) Com’è nata la tua passione per la musica?

Sono nato con la musica dentro casa, mio padre suona la chitarra e canta, quindi penso che già da bambino quello e stato il primo avvicinamento vero e proprio


4) Stai già pensando al prossimo disco?

Per adesso mi godo l’uscita di questo progetto di cui sono molto soddisfatto ma non sono mai fermo dico solo questo.

5) Prossimi Impegni?

Uno di questi sarebbe incominciare a produrre beats ma per ora l’ unico impegno che ho e che il disco possa arrivare a più gente possibile.



Grazie mille!

ASCOLTA SAD PUGLIA
https://songwhip.com/sentolevoci/sadpuglia



CONTATTI


Instagram: https://instagram.com/sentolevoci.slv?igshid=YmMyMTA2M2Y
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=1031731277
SentoLeVoci (FB): https://www.facebook.com/sentolevocimusic/
You Tube: https://www.youtube.com/channel/UC47AI4MYKhsK0QZI2WY9Iww

SentoLeVoci presenta l’Album Sad Puglia

Album interamente registrato nello studio dell’artista mixato da lui e masterizzato dal suo socio “omino b”. Le produzioni sono quasi totalmente estere (Russia, Finlandia, Ucraina) unica produzione italiana affidata al noto Producer Italiano Tempoxso.

Disco concluso in due anni nei quali l’artista ha cercato in tutti i modi di concentrarsi sulla scrittura, sulle linee melodiche e sul rap, per mantenere originalità e una perfetta fluidità del disco in sé. L’artista conosce il suo lato più “sad” già nei primi pezzi della sua carriera per poi consolidare il suo stile grazie alla conoscenza di artisti come “Lil Peep”.

L’album si intitola Sad Puglia proprio a voler aprire le porte ad un genere ancora da scoprire e proprio per il controsenso di collegare la Puglia di solito ad una regione di sole mare e gioia. Proprio per questo l’ artista nel disco cita “Io sono Sad Puglia” ossia la parte più triste e remota della sua regione.

ASCOLTA SAD PUGLIA
https://songwhip.com/sentolevoci/sadpuglia


BIOGRAFIAPaolo Slv Spadone in arte SentoLeVoci(S.L.V.) si avvicina alla scrittura in tenera età scrivendo poesie e racconti, finchè si affianca alla musica ed incomincia il suo percorso musicale. Entra a far parte di una crew del suo paese con i quali pubblica svariati pezzi e partecipa a svariati live nella sua regione. Dopo qualche tempo la sua voglia di sperimentare a livello sonoro e di scrittura aumenta quindi , affiancato da alcuni beatmakers, incomincia i suoi progetti da solista pubblicando i suoi primi videoclips su you tube. I generi passano dalla trap al rock mantenendo sempre alta la fiamma dell ‘innovazione. Nel 2017 si affianca ad un cantautore Italiano con il quale forma un duo (UGOMOLESTO) producendo un disco intitolato “il ballo dell’alienato” ( possibile ascoltarlo su You Tube) con cui aprirà il concerto delle Vibrazioni. Un disco dove la musica indie si fonda con quella rap per dar vita ad un genere completamente nuovo. il disco racchiude in sè l alienazione dell’ essere umano in una vita che molte volte non gli appartiene. Il disco viene presentato live in Puglia e nelle Marche. Prosegue il percorso solista pubblicando altri videoclips su you tube spaziando nei generi per la voglia di mettersi in gioco ogni volta. I suoi brani affrontano vari temi dal’ introspezione all’ ironia più sottile e alla ricerca di se stessi. Grazie a questo si guadagna la firma per l’ etichetta pugliese “TWINY INDUSTRY”. Vanta collaborazioni con il noto producer italiano “Tempoxso” . Oggi L’ artista esce con un disco dove spiazza tutti, sposando il genere “emo trap” “punk rock” lasciando spazio al lato più introspettivo e cupo, chiamando il disco Sad Puglia proprio per poter aprire la sua regione a questo genere ancora troppo sottovalutato.


CONTATTI


Instagram: https://instagram.com/sentolevoci.slv?igshid=YmMyMTA2M2Y
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=1031731277
SentoLeVoci (FB): https://www.facebook.com/sentolevocimusic/
You Tube: https://www.youtube.com/channel/UC47AI4MYKhsK0QZI2WY9Iww

Ascoltiamo “Preghiere”, il nuovo singolo di Alessandra Tumolillo

“Siamo il profumo delle paure che ci portiamo addosso”

Disponibile dall’11 novembre su tutte le piattaforme di streaming e download online, Preghiere è il nuovo singolo di Alessandra Tumolillo.

Dopo una serie di cover in chiave lo-fi di grandi classici della musica italiana – ultima in ordine di uscita “Carina” di Fred Buscaglione – la cantautrice napoletana arriva con un brano inedito che racconta così:

“Preghiere ha un testo introspettivo, non ha molti giri di parole e colpisce dritto all’anima. Rispecchia un po’ lo stato d’animo di tutto. I versi Non ho il tempo di toccare il fondo/sento il dovere di riprendere la mia rincorsa racchiudono il suo significato: capita a tutti di aver paura di non risalire dal fondo per poi rendersi conto che quella è solo paura e che in qualsiasi momento, a meno che tu non lo voglia, puoi ritornare su… ed anche più di quanto si immagina. Siamo il profumo delle paure che ci portiamo addosso.”

Pubblicata in collaborazione con l’etichetta Collettivo Funk di Marcello Sutera, Preghiere è disponibile in streaming e download sulle piattaforme online a partire dall’11 novembre ed è accompagnata dal videoclip ufficiale sul canale YouTube di Collettivo Funk.

Guarda il videoclip su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=MiVB2fP0z_s 

Ascolta “Preghiere” su Spotify: https://open.spotify.com/track/6Y10xs1gybjU4bqkCk4Px8?si=0f4f36696c8943bc 

Multilink: https://alessandratumolillo.lnk.to/Preghiere 

Credits

Titolo: Preghiere
Artista: Alessandra Tumolillo
ISRC: ITCH02200744

Scritta e composta da Alessandra Tumolillo
Arrangiamento a cura di Alessandra Tumolillo e Marcello Sutera
Prodotta da Marcello Sutera e Diego Russello 
Registrata presso il “Deposito 0 Studio” a Forlì
Mix a cura di Mattia Dallara
Master a cura di Max Paparella

Musicisti:
Simone Migani – piano
Paolo Rubboli – batteria
Marcello Sutera – basso

Etichetta: Collettivo Funk di Marcello Sutera
Ufficio Stampa: 0371 Music Press

Videoclip prodotto da Laem e diretto da Emanuele Lanza
Dop e operatore: Davide Pilato
Color grading: Tony Ruggero
Foto di scena: Emmanuele Fluido
Location Manager: Claudia Coccoli