Intervista all’artista SentoLeVoci in occasione dell’uscita del Nuovo Album “Sad Puglia”

Paolo Slv Spadone in arte SentoLeVoci(S.L.V.) si avvicina alla scrittura in tenera età scrivendo poesie e racconti, finchè si affianca alla musica ed incomincia il suo percorso musicale. Entra a far parte di una crew del suo paese con i quali pubblica svariati pezzi e partecipa a svariati live nella sua regione. Dopo qualche tempo la sua voglia di sperimentare a livello sonoro e di scrittura aumenta quindi , affiancato da alcuni beatmakers, incomincia i suoi progetti da solista pubblicando i suoi primi videoclips su you tube. I generi passano dalla trap al rock mantenendo sempre alta la fiamma dell ‘innovazione.

Nel 2017 si affianca ad un cantautore Italiano con il quale forma un duo (UGOMOLESTO) producendo un disco intitolato “il ballo dell’alienato” ( possibile ascoltarlo su You Tube) con cui aprirà il concerto delle Vibrazioni. Un disco dove la musica indie si fonda con quella rap per dar vita ad un genere completamente nuovo. il disco racchiude in sè l alienazione dell’ essere umano in una vita che molte volte non gli appartiene. Il disco viene presentato live in Puglia e nelle Marche.

Prosegue il percorso solista pubblicando altri videoclips su you tube spaziando nei generi per la voglia di mettersi in gioco ogni volta. I suoi brani affrontano vari temi dal’ introspezione all’ ironia più sottile e alla ricerca di se stessi. Grazie a questo si guadagna la firma per l’ etichetta pugliese “TWINY INDUSTRY”. Vanta collaborazioni con il noto producer italiano “Tempoxso” .

Oggi L’ artista esce con un disco dove spiazza tutti, sposando il genere “emo trap” “punk rock” lasciando spazio al lato più introspettivo e cupo, chiamando il disco Sad Puglia proprio per poter aprire la sua regione a questo genere ancora troppo sottovalutato.

Abbiamo fatto 4 chiacchiere con Paolo per farci raccontare direttamente da lui il suo progetto!

Ecco la nostra intervista:

1) Hai rilasciato da poco un nuovo disco. Qual è la tua mission nella musica?

Penso che sia continuare a dare qualcosa ai miei ascoltatori e che possa diventare la loro voce in qualche modo, questo disco poi lascia che il lato emozionale sia la vera strada da seguire senza voler per forza scacciare l’ emozioni spiacevoli ma utilizzarle per fare qualcosa di buono e di produttivo.


2) Quando hai scritto questo disco?

L’ho scritto in un periodo strano della mia vita dove ho deciso di scendere più affondo possibile dentro di me, sparendo anche per un lungo periodo per vivere la solitudine come una compagna e no una nemica.


3) Com’è nata la tua passione per la musica?

Sono nato con la musica dentro casa, mio padre suona la chitarra e canta, quindi penso che già da bambino quello e stato il primo avvicinamento vero e proprio


4) Stai già pensando al prossimo disco?

Per adesso mi godo l’uscita di questo progetto di cui sono molto soddisfatto ma non sono mai fermo dico solo questo.

5) Prossimi Impegni?

Uno di questi sarebbe incominciare a produrre beats ma per ora l’ unico impegno che ho e che il disco possa arrivare a più gente possibile.



Grazie mille!

ASCOLTA SAD PUGLIA
https://songwhip.com/sentolevoci/sadpuglia



CONTATTI


Instagram: https://instagram.com/sentolevoci.slv?igshid=YmMyMTA2M2Y
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=1031731277
SentoLeVoci (FB): https://www.facebook.com/sentolevocimusic/
You Tube: https://www.youtube.com/channel/UC47AI4MYKhsK0QZI2WY9Iww

Pubblicità

SentoLeVoci presenta l’Album Sad Puglia

Album interamente registrato nello studio dell’artista mixato da lui e masterizzato dal suo socio “omino b”. Le produzioni sono quasi totalmente estere (Russia, Finlandia, Ucraina) unica produzione italiana affidata al noto Producer Italiano Tempoxso.

Disco concluso in due anni nei quali l’artista ha cercato in tutti i modi di concentrarsi sulla scrittura, sulle linee melodiche e sul rap, per mantenere originalità e una perfetta fluidità del disco in sé. L’artista conosce il suo lato più “sad” già nei primi pezzi della sua carriera per poi consolidare il suo stile grazie alla conoscenza di artisti come “Lil Peep”.

L’album si intitola Sad Puglia proprio a voler aprire le porte ad un genere ancora da scoprire e proprio per il controsenso di collegare la Puglia di solito ad una regione di sole mare e gioia. Proprio per questo l’ artista nel disco cita “Io sono Sad Puglia” ossia la parte più triste e remota della sua regione.

ASCOLTA SAD PUGLIA
https://songwhip.com/sentolevoci/sadpuglia


BIOGRAFIAPaolo Slv Spadone in arte SentoLeVoci(S.L.V.) si avvicina alla scrittura in tenera età scrivendo poesie e racconti, finchè si affianca alla musica ed incomincia il suo percorso musicale. Entra a far parte di una crew del suo paese con i quali pubblica svariati pezzi e partecipa a svariati live nella sua regione. Dopo qualche tempo la sua voglia di sperimentare a livello sonoro e di scrittura aumenta quindi , affiancato da alcuni beatmakers, incomincia i suoi progetti da solista pubblicando i suoi primi videoclips su you tube. I generi passano dalla trap al rock mantenendo sempre alta la fiamma dell ‘innovazione. Nel 2017 si affianca ad un cantautore Italiano con il quale forma un duo (UGOMOLESTO) producendo un disco intitolato “il ballo dell’alienato” ( possibile ascoltarlo su You Tube) con cui aprirà il concerto delle Vibrazioni. Un disco dove la musica indie si fonda con quella rap per dar vita ad un genere completamente nuovo. il disco racchiude in sè l alienazione dell’ essere umano in una vita che molte volte non gli appartiene. Il disco viene presentato live in Puglia e nelle Marche. Prosegue il percorso solista pubblicando altri videoclips su you tube spaziando nei generi per la voglia di mettersi in gioco ogni volta. I suoi brani affrontano vari temi dal’ introspezione all’ ironia più sottile e alla ricerca di se stessi. Grazie a questo si guadagna la firma per l’ etichetta pugliese “TWINY INDUSTRY”. Vanta collaborazioni con il noto producer italiano “Tempoxso” . Oggi L’ artista esce con un disco dove spiazza tutti, sposando il genere “emo trap” “punk rock” lasciando spazio al lato più introspettivo e cupo, chiamando il disco Sad Puglia proprio per poter aprire la sua regione a questo genere ancora troppo sottovalutato.


CONTATTI


Instagram: https://instagram.com/sentolevoci.slv?igshid=YmMyMTA2M2Y
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=1031731277
SentoLeVoci (FB): https://www.facebook.com/sentolevocimusic/
You Tube: https://www.youtube.com/channel/UC47AI4MYKhsK0QZI2WY9Iww

Ascoltiamo “Preghiere”, il nuovo singolo di Alessandra Tumolillo

“Siamo il profumo delle paure che ci portiamo addosso”

Disponibile dall’11 novembre su tutte le piattaforme di streaming e download online, Preghiere è il nuovo singolo di Alessandra Tumolillo.

Dopo una serie di cover in chiave lo-fi di grandi classici della musica italiana – ultima in ordine di uscita “Carina” di Fred Buscaglione – la cantautrice napoletana arriva con un brano inedito che racconta così:

“Preghiere ha un testo introspettivo, non ha molti giri di parole e colpisce dritto all’anima. Rispecchia un po’ lo stato d’animo di tutto. I versi Non ho il tempo di toccare il fondo/sento il dovere di riprendere la mia rincorsa racchiudono il suo significato: capita a tutti di aver paura di non risalire dal fondo per poi rendersi conto che quella è solo paura e che in qualsiasi momento, a meno che tu non lo voglia, puoi ritornare su… ed anche più di quanto si immagina. Siamo il profumo delle paure che ci portiamo addosso.”

Pubblicata in collaborazione con l’etichetta Collettivo Funk di Marcello Sutera, Preghiere è disponibile in streaming e download sulle piattaforme online a partire dall’11 novembre ed è accompagnata dal videoclip ufficiale sul canale YouTube di Collettivo Funk.

Guarda il videoclip su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=MiVB2fP0z_s 

Ascolta “Preghiere” su Spotify: https://open.spotify.com/track/6Y10xs1gybjU4bqkCk4Px8?si=0f4f36696c8943bc 

Multilink: https://alessandratumolillo.lnk.to/Preghiere 

Credits

Titolo: Preghiere
Artista: Alessandra Tumolillo
ISRC: ITCH02200744

Scritta e composta da Alessandra Tumolillo
Arrangiamento a cura di Alessandra Tumolillo e Marcello Sutera
Prodotta da Marcello Sutera e Diego Russello 
Registrata presso il “Deposito 0 Studio” a Forlì
Mix a cura di Mattia Dallara
Master a cura di Max Paparella

Musicisti:
Simone Migani – piano
Paolo Rubboli – batteria
Marcello Sutera – basso

Etichetta: Collettivo Funk di Marcello Sutera
Ufficio Stampa: 0371 Music Press

Videoclip prodotto da Laem e diretto da Emanuele Lanza
Dop e operatore: Davide Pilato
Color grading: Tony Ruggero
Foto di scena: Emmanuele Fluido
Location Manager: Claudia Coccoli

Intervista a Hide Ashina in occasione dell’uscita del Singolo “Rip T Rip D”


Sesto singolo uscito dell’artista Hide Ashina dal titolo Rip T Rip D.Il progetto è nato a luglio 2022 con il singolo Mordrake con annesso video in VHS e di seguito vari singoli sempre con video. Rip T Rip D è dedicata a persone ormai defunte.

Ecco la nostra intervista:


1) Come è nato il tuo progetto solista?

Come bisogno di sfogarmi, di far sentire come mi sento e sentirsi dire anche io mi sono sentito così.

2) Come nascono le tue canzoni?

Nascono come bisogno di esprimermi, sia tramite le canzoni che nei video.

3) Hai mai pensato di partecipare ad un talent?

No

4) Dopo questo singolo ci sarà un album o un EP o avremo prima qualche altra anticipazione?

Anticipa un ep che uscirà tra non troppo,seguitemi su instagram per altri aggiornamenti.


5) Progetti Futuri?

Diventare qualcuno



Grazie mille!



ASCOLTA “Rip T Rip D”
https://songwhip.com/hideashina/rip-t-rip-d

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/6ndobnAh_R0



CONTATTI

https://on.soundcloud.com/j8SVD6DCbWHtp5Sv5

Hide Ashina – Rip T Rip D

Sesto singolo uscito dell’artista Hide Ashina dal titolo Rip T Rip D. Il progetto è nato a luglio 2022 con il singolo Mordrake con annesso video in VHS e di seguito vari singoli sempre con video, Rip T Rip D è dedicata a persone ormai defunte.

ASCOLTA “Rip T Rip D”
https://songwhip.com/hideashina/rip-t-rip-d

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/6ndobnAh_R0

CONTATTI

https://on.soundcloud.com/j8SVD6DCbWHtp5Sv5

Intervista al Cantautore Maury Incen in occasione dell’uscita di “Camaleonti”

Maury Incen (Maurizio Della Michelina) è un attore, regista e scrittore che ogni tanto si diverte anche a mettere in musica monologhi, personaggi e idee. Partito da un percorso rap, oggi si cimenta di nuovo sul cantautorato virando verso un pop mescolato a varie influenze come funk o reggae.


Ecco la nostra intervista:

1) Come è nato il tuo progetto solista?

Penso sia una diretta emanazione del mio mestiere principale, ovvero quello dell’attore. Oltre a recitare mi è sempre piaciuto anche suonare e dunque iniziare a buttare giù le prime canzoni. Iniziando dal rap, per poi arrivare a quel cantautorato ibrido che cerco di fare ora.


2) Come nascono le tue canzoni?

Spesso da una frase, quasi sempre il titolo. Comunque il fulcro è sempre il voler comunicare al pubblico una mia riflessione, che sia intima o rivolta più in generale verso la società, i tempi che viviamo, eccetera. Mi augurerei di sentire cosa ogni ascoltatore pensa rispetto ai contenuti che di volta in volta porto in un brano.

3) Hai mai pensato di partecipare ad un talent?

No, mai. Non amo quel tipo di comunicazione e in ogni caso non è la mia strada. Preferisco il palco!

4) Dopo questo singolo ci sarà un album o un EP o avremo prima qualche altra anticipazione?

Un EP mi auguro di rilasciarlo l’anno prossimo ed è ancora da vedere se sarà anticipato da un altro singolo. Le canzoni ci sono e la voglia anche, quindi chi lo sa?


5) Progetti Futuri?

Sto promuovendo un romanzo che ho scritto, e l’anno prossimo debutterà una mia nuova commedia. Come vedete, mi alterno sempre tra i vari reami!

Grazie mille!


ASCOLTA CAMALEONTI
https://songwhip.com/mauryincen/camaleonti

CONTATTI
https://www.facebook.com/maury.incen

Maury Incen debutta con il brano Camaleonti

Maury Incen (Maurizio Della Michelina) è un attore, regista e scrittore che ogni tanto si diverte anche a mettere in musica monologhi, personaggi e idee. Partito da un percorso rap, oggi si cimenta di nuovo sul cantautorato virando verso un pop mescolato a varie influenze come funk o reggae.

ASCOLTA CAMALEONTI
https://songwhip.com/mauryincen/camaleonti

CONTATTI
https://www.facebook.com/maury.incen

Salvato – 7AM

Salvato, Artista Napoletano classe 99′, presenta il Nuovo Singolo 7AM

I pensieri delle 7 raccontano di un ragazzo che si fa due risate guardando i feed di Instagram, intasati da coglioni che fanno finta di litigare per fare audience. Scocciato dai soliti argomenti che ti riportano al passato, e stanco di un lavoro rumoroso, che col tempo logora il bene più prezioso per un artista (l’udito). Questo è 7AM.

ASCOLTA 7AM
https://songwhip.com/salvato/7am

GUARDA IL VIDEO
https://youtu.be/0EARcgRCHEs

CONTATTI
https://www.instagram.com/salvat_you_no/

Il 28 ottobre inaugura la rassegna “Victor In Jazz” al Victor Lounge di Riccione

Nasce in viale Ceccarini nel cuore di Riccione la rassegna live “Victor In Jazz” che, per i mesi di Novembre e Dicembre, ogni Venerdì propone appuntamenti di grande livello musicale. Con la direzione artistica del musicista Marcello Sutera, popolare nel panorama jazz internazionale per le sue collaborazioni con nomi celebri come Dennis Chambers, Trilok Gurtu, Mario Biondi, Dennis Chambers, Fred Wesley, Frank Gambale, Scott Henderson, Peter Erskine, Enzo Avitabile e molti altri, è stato selezionato un cast d’eccezione valorizzando la musica di qualità del territorio.

Si parte venerdì prossimo (28 Ottobre) ore 21:15 con il concerto della riminese Rossella Cappadone che per l’occasione sarà accompagnata dal pianista riminese Simone Migani, il grande musicista internazionale Fabio Nobile alla batteria (già al fianco di Mario Biondi, Renato Zero) Marcello Sutera al basso, Daniele Bartoli alla chitarra e il ravennate Alessandro Scala al sax tenore.

Diversi gli artisti di prestigio nella rassegna “VictorJazz”: segnaliamo Francesca Tandoi pianista bolognese, la sammarinese Sara Jane Ghiotti, Cristina Di Pietro, perla ravvenate Agata Leanza, Il bassista Cico Cicognani, Alessandro Scala, la cantante Valentina Monetta, i pianisti Lorenzo Pagani e Teo Ciavarella, Lele Barbieri e il contrabbassista Stefano Senni.

“La proprietà – spiega il direttore artistico Sutera – ha sposato un progetto ambizioso e vuole attirare un pubblico che ama godersi una cucina doc con musica ricercata”. Quale miglior augurio per i 100 anni di Riccione, terra innovativa che cerca sempre di accontentare i palati più fini?

Il direttore del locale Fabrizio Della Pasqua spiega che ogni serata sarà accompagnata da un menù dedicato all’evento mantenendo la qualità alta quella che da sempre contraddistingue il Victor Lounge. “Insieme a Sutera – aggiunge – vogliamo che questo evento diventi un punto di riferimento per gli appassionati di Jazz e non”.

Il programma completo dei concerti si può consultare nelle pagine social del Victor Lounge.

Ascoltiamo “Falla entrare qua”, singolo d’esordio di Loredana Brachi cantato da Rosè

“Falla entrare qua” è il singolo d’esordio di Loredana Brachi, autrice riminese, interpretato da Rosè.

Una ballad in cui testo e melodia – scritti da Loredana e cantati dalla voce delicata e diretta di Rosè – accompagnano l’ascoltatore attraverso pianoforte, archi ed un arrangiamento orchestrale composto dall’artista riminese.

“In un mondo dove inevitabilmente occorre fare i conti con l’incomunicabilità, il consenso di facciata e la mediocrità, dove l’identità riconoscibile è sempre altra rispetto all’essere, forte sarebbe la tentazione di demordere, se non si fosse certi che è solo nell’andare alla montagna, cioè nella faticosa conquista di verità ed essenza, che il mondo si riempie di immenso e la vita di amore” afferma l’artista riguardo il brano.

Scritta e composta da Loredana Brachi, prodotta in collaborazione con l’etichetta Collettivo Funk e pubblicata per Collettivo Musical, “Falla entrare qua” è già disponibile su tutte le piattaforme di streaming e download online.

Ascoltala su Spotify: https://open.spotify.com/track/635J0wEz6Lds8mE4eiZbtS?si=c68dd647b7954e2a 

CREDITS

Titolo: Falla entrare qua

Scritta e composta da Loredana Brachi, cantata da Rosè

Registrazione, arrangiamento, mix e master a cura di Collettivo Funk

Etichetta: Collettivo Musical

Ufficio stampa a cura di Luca Sammartino per 0371 Music Press